As the Gods Will

Copertina del primo volume della prima serie di As the Gods Will.

As the Gods Will è un manga di genere shonen, pubblicato dalla casa editrice Kodansha, scritto da Muneyuki Kaneshiro ed illustrato da Akeji Fujimura. Nel 2014 dall’opera è stato tratto anche un film live action, diretto da Takashi Mike.
Andrò ora a darvi un accenno della trama, per poi passare alle mie opinioni personali su questo manga.

Shun Takahata è un normale studente delle superiori, ma la sua giornata inizia in maniera diversa: la testa del suo professore esplode e al suo posto compare una strana bambola, che lo obbliga insieme ai suoi compagni di classe a giocare a “Daruma ga koronda” (simile al nostro Uno, Due, Tre Stella) ma in una versione che uccide chi perde.

Ma questo è solo l’inizio: i sopravvissuti vengono costretti a giocare versioni molto più violente e contorte di classici giochi per bambini, sotto gli ordini del misterioso Kamimaro Kaminokouji, che dice di essere Dio in persona. Chi riuscirà a sopravvivere fino alla fine potrà sfidare lo stesso Kamimaro e, oltre ad aver salva la vita, diventerà “il nuovo Dio del mondo”.

Shunn Takahata, protagonista della prima serie di As the Gods Will

Ora veniamo a noi. Sia che apprezziate i giochi violenti alla Hunger Games, o che vi piacciano i manga con molta azione , con qualche tocco di no sense, As the Gods Will è la storia che cercate. Capitolo dopo capitolo assisteremo a competizioni tanto strane quanto violente, che metteranno a dura prova il nostro protagonista e i suoi compagni.

Questo manga ci dà un chiaro esempio di come, anche se la situazione ci può sembrare disperata, non dobbiamo mai arrenderci. Anche in una situazione ad alto rischio come quella in cui si trovano, Shun e i suoi compagni non smettono di legare con gli altri ed aiutarsi a vicenda. Ed è questa la morale di quest’opera: insieme si può fare molto.

In conclusione, vi invito a recuperare questa saga, composta da due serie (seconda quasi conclusa in Italia) e, se volete, a vederne anche l’adattamento live action.
Detto questo vi saluto e vi do appuntamento ad una prossima recensione e ricordate: “leggete con il cuore e pensate con la mente”.

Leggi anche: Tokyo Ghoul

Leggi anche: All You Need Is Kill

Leggi anche: As the Gods Will 2

Precedente Il libro della giungla Successivo Avengers vs X-Men