CSI: Scena del crimine

Copertina della terza stagione di CSI: Scena del crimine.

CSI: Scena del crimine è una serie televisiva statunitense andata in onda dal 2000 al 2015. Creata da Anthony E. Zuiker, è composta da quindici stagioni e ha riscosso così tanto successo da avere ben tre spin-off oltre a un film conclusivo.

Ambientato nella città del gioco d’azzardo ovvero Las Vegas, racconta le indagini svolte da una squadra scientifica del posto. L’obiettivo di quest’ultima è esaminare la scena del crimine in cerca di prove, così da poter scoprire chi è oppure chi sono gli esecutori dell’omicidio.

Per svolgere le indagini, si avvalgono della loro razionalità. Inoltre utilizzano ogni mezzo di natura tecnologica e scientifica a loro disposizione per arrivare alla verità.

Dopo aver parlato della trama, passiamo alle considerazioni personali. Il caso gioca spesso brutti scherzi e ahimè ha voluto che ricordassi poco o niente di questa serie televisiva. Non riesco a ricordare bene gli episodi, forse perché ero troppo piccolo o forse perché seguivo più gli spin-off che la serie principale.

Alcuni personaggi di CSI: Scena del crimine.

Tuttavia, riesco a ricordare i volti degli attori che interpretavano i personaggi maschili. Provavo simpatia per Gilbert Gil Grissom, Warrick Brown e Nick Stokes. Ricordo che questa serie televisiva era caratterizzata soprattutto da scena cupe e al buio. A volte alcune di esse potevano essere anche crude, soprattutto quando si analizzavano i corpi delle vittime nel laboratorio.

Se non avete ancora visto questa serie televisiva, vi consiglio di guardarla per avere un quadro più completo sulla saga di CSI. Per quanto mi riguarda, vedrò di recuperarla non appena mi sarà possibile farlo. Penso di aver detto tutto ciò che c’era da dire, quindi la nostra recensione termina qui. A presto miei cari Sognatori e mie care Sognatrici e ricordate: “sognare significa viaggiare e viaggiare significa vivere mille avventure“.

Leggi anche le recensioni sugli spin-off:

Precedente Yuria Type 100 Successivo Nemesis